Think Tank – La fusione tra Brookings ed Heritage

Mentre il mainstream tutto non fa che parlare di chi vincerà le prossime elezioni presidenziali statunitensi, sbattendo su ogni mezzo di comunicazione esistente i volti degli “acerrimi rivali” Trump e Clinton, una notizia sembra, stranamente, non destare alcun interesse: la fusione di due tra i più influenti think tank al Mondo

Il termine think tank viene coniato negli Stati Uniti d’America durante la seconda guerra mondiale, quando il Dipartimento della Difesa crea delle unità speciali per l’analisi dell’andamento bellico chiamate in gergo proprio think (pensiero) tank (tanica, serbatoio ma anche carro armato).
Un think tank è, quindi, un “serbatoio di pensiero”, un organismo, un istituto, una società o un gruppo che si occupa di analisi delle politiche pubbliche e quindi nei settori che vanno dalla politica sociale alla strategia politica, dall’economia alla scienza e la tecnologia, dalle politiche industriali o commerciali alle consulenze militari.
Che due think tank si uniscano, non sarebbe una notizia eclatante, se non fosse che stiamo parlando del “Brookings Institution”, da sempre schierato in favore di ideali considerati di centro-sinistra e della famigerata ed ultra conservatrice “Heritage Foundation”.Think Tank

Mentre la maggiorparte della popolazione mondiale è distratta dal teatrino delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti d’America e si domanda chi mai succederà a Barack Obama, apprendiamo quindi dal sito www.thinktankwatch.com che la nascita di “Brookitage” potrebbe essere completata verso la fine del 2016… con Obama candidato a divenirne il primo Presidente!!
Un’operazione senza precedenti per il mondo dei think tank; un’operazione che dimostra, ancora una volta, come i partiti ed i rappresentanti politici non siano altro che marionette nelle mani di altre entità; un’operazione, l’ennesima, di cui il mainstream tutto non fa la minima menzione.

Nico ForconiControInformo.info

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.