Vaccini: medici liberi dall’assunzione di responsabilità?

“Purtroppo quello dei vaccini continua a essere un argomento caldissimo. Nonostante la riduzione delle sanzioni per i genitori inadempienti e del numero dei vaccini obbligatori da 12 a 10, l’aggressività verbale dei No-Vax è in progressivo aumento, così come la diffusione di filmati privi di alcun valore scientifico e statistico, che attribuiscono a singoli casi un valore assoluto”.

È quanto dichiara Alessandro Garau, segretario del sindacato CoAS Medici Dirigenti.vaccini

“Uno dei consigli più frequenti dei No-Vax è quello di chiedere al medico vaccinatore di firmare una assunzione di responsabilità nei confronti di un eventuale danno che potesse essere attribuito al vaccino che sta per somministrare, attribuendo a questo modulo ‘fai da te’ la capacità di far recedere il Governo dall’applicazione della Legge sui vaccini. Vogliamo precisare però ai Colleghi che non sono tenuti a firmare alcuna liberatoria, ma possono prendere nota del richiedente e non somministrare il vaccino in conseguenza di questo atteggiamento intimidatorio. In ogni caso la Assicurazione Aziendale dovrebbe coprire del tutto un danno derivante da vaccino. Eventualmente sarà il genitore che non farà effettuare il vaccino al piccolo, quando il medico non firmerà la assunzione di responsabilità”.
Fonte: www.sardegnareporter.it

Nico Forconi ControInformo.info

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

  • Recchia Beppe

    Perché non firmare il modulo? Tanto il vaccino non ha effetti collaterali. O no?

  • Claudio Sichel

    Nessuno firma più nulla qui, caro governo! Perchè i vostri veleni sotto sotto non li vuole nessuno!!… E cosa volte far credere che le assicurazioni pagano a occhi chiusi??, Beh se cosi fosse vorrebbe dire che i danni da vaccino sono la normalità, giusto??? Il popolo non è più disposto a tollerare tutto questo senza avere possibilità di parola. Ma la parola ce la prendiamo lo stesso perchè in fin dei conti è NOSTRA non VOSTRA.

  • Claudio Sichel

    Nessuno firma più nulla qui, caro governo! Perchè i vostri veleni sotto sotto non li vuole nessuno!!… E cosa volte far credere che le assicurazioni pagano a occhi chiusi?? Il popolo non è più disposto a tollerare tutto questo senza avere possibilità di parola. Ma la parola ce la prendiamo lo stesso perchè in fin dei conti è NOSTRA non VOSTRA.

  • Antonio Ritondale

    le industrie farmaceutiche non creano cure… creano clienti che con l’aiuto di questi maledetti avvoltoi di politici parassiti della peggior specie ci stanno riuscendo molto bene…